Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  lunedi 30 novembre 2020 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
"Grande affermazione del PD in Emilia-Romagna"

14 aprile 2008

Pubblicato in: Elezioni 2008

Il risultato del PD in Emilia-Romagna
“Fatto salvo che bisogna comunque aspettare i dati definitivi – ha dichiarato il Segretario del PD dell’Emilia-Romagna Salvatore Caronna ai giornalisti in occasione di una conferenza stampa nella serata di lunedì 14 aprile – sin da ora si può parlare di un risultato assolutamente consistente del PD in Emilia-Romagna. Cresciamo del 5-6% circa, un emiliano-romagnolo su due ha praticamente votato PD e sommando questo dato a quello ottenuto dall’Italia dei Valori, la coalizione supera il 50%. Se poi pensiamo che già partivamo dai risultati elettorali molto alti conseguiti nel 2006, non possiamo che parlare di una grande affermazione, di uno dei risultati più alti in assoluto per la sinistra riformista in regione. Infine, anche per quanto riguarda la partecipazione, ci confermiamo ancora una volta la regione con il maggiore numero di votanti”.

Il risultato delle altre forze politiche in Emilia-Romagna
“L’avanzata della Lega testimonia di una riorganizzazione del voto nel centrodestra e sostanzialmente di una radicalizzazione delle scelte elettorali in questo schieramento. Penso che questa radicalizzazione sia figlia del momento difficile che vive il Paese, momento che spinge forse gli elettori di centro destra a ritenere più efficace l’offerta politica della Lega rispetto a quella di FI o di AN. Comunque credo che l’Emilia-Romagna, come ha già dimostrato in passato, abbia gli anticorpi per affrontare questi fenomeni, e in ogni caso ricordo nuovamente che il PD in Emilia-Romagna è in crescita, per cui l’aumento della Lega non può assolutamente essere inteso come uno sfondamento a sinistra. Per quanto riguarda l’UDC, si conferma nuovamente come una forza marginale nella nostra regione, mentre per la Sinistra Arcobaleno si deve parlare di una pesante sconfitta”.

Il risultato nazionale del PD
“Il PD ha conseguito un risultato positivo a livello nazionale. Walter Veltroni ha fatto tutto il possibile in un passaggio molto delicato della vita politica del nostro Paese, costruenzo la forza riformista più importante nella storia politica italiana. Dall’Emilia-Romagna abbiamo fatto il nostro dovere come sempre, dando un importante contributo alla costruzione di una forza di cambiamento, una forza del futuro come avevamo sempre ribadito durante la campagna elettorale. A partire dai prossimi mesi, saremo perciò chiamati a immaginare e costruire questo futuro”.

La polarizzazione del voto
“Cambia la geografia politica, con una vera e propria riforma de facto dell’intero sistema. Si assiste ad una notevole riduzione delle forze in campo ed emerge una forte volontà da parte dell’opinione pubblica di semplificazione del sistema politico, che si traduce nel voto a due grandi forze politiche chiamate a contendersi la guida del Paese. Penso che questo voto segni un passaggio di fase, e d’ora in avanti credo che sarà difficile tornare indietro da un sistema bipolare. Non so se questo poi porterà a un bipartitismo, né so se sia auspicabile, ma la tendenza generale appare questa con ragionevole certezza, e credo che questo sia un bene, anche perché ci avvicina alla situazione degli altri Paesi europei”.

Il crollo della Sinistra Arcobaleno
“Il PD killer della SA? A parte il linguaggio, direi che a votare, e chiaramente, sono stati gli italiani”.

L’alta affluenza al voto
“L’altissima percentuale di votanti è un segnale molto importante. Si era votato solo due anni fa, e oggi, l’80% di votanti in Italia e più dell’86% in Emilia-Romagna, pur in un momento difficile della vita del Paese, testimoniano di un rapporto ancora molto forte tra i cittadini e la politica”


TAGS:
elezioni 2008 |  salvatore caronna |  risultati |  conferenza stampa | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Novembre 2020 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30
Ricerca nel sito
»

ambiente pd emilia-romagna emilia-romagna bologna modena stefano bonaccini pd
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto