Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  lunedi 15 agosto 2022 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Tesseramento | 2 x 1000 |
Bologna e Parma città ‘pioniere' della sostenibilità ambientale

29 aprile 2022

Pubblicato in: Dichiarazioni

Dichiarazione del segretario e della responsabile ambiente del Pd dell'Emilia-Romagna, Luigi Tosiani e Monica Cinti.

"Bologna e Parma sono state scelte tra le 100 città europee che parteciperanno alla missione dell’UE per le città intelligenti e ad impatto climatico zero entro il 2030. Il progetto, che prevede un finanziamento europeo di 360 milioni di euro, si concretizzerà in azioni di trasformazione verso la neutralità climatica che riguarderanno la mobilità, l’efficienza energetica e la pianificazione urbana verde.

Una notizia che ci riempie di orgoglio perché insieme a Bologna e Parma sono state selezionate solo altre sette città italiane tra le ‘pioniere’ d’Europa per divenire poli di sperimentazione e innovazione nella sostenibilità ambientale.

È il giusto riconoscimento per la scelta, da perseguire con sempre più convinzione, di investire nella sostenibilità ambientale, attraverso azioni concrete per rendere le proprie comunità più vivibili e rispettose dell’ambiente.

La forza dell’Emilia-Romagna è anche questa".


TAGS:
pdee |  pd emilia-romagna |  ambiente |  sostenibilità |  luigi tosiani |  monica cinti |  parma |  bologna | 

Bookmark and Share



Ricerca nel sito
»

bologna pd emilia-romagna ambiente stefano bonaccini pd modena emilia-romagna
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto