Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  martedi 10 dicembre 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
I candidati alle Europee: Carlo Calenda

17 maggio 2019

Pubblicato in: Elezioni Europee 2019





Ci siamo. Tra 2 giorni decideremo dove deve stare l’Italia: se nel gruppo di testa dell’Europa - dove ci hanno portato tre generazioni - o nella serie C con Paesi come Ungheria, Slovacchia, Repubblica Ceca e Polonia, che ci rubano imprese, prendono i fondi europei e non ci aiutano sui migranti.

 
Guarda il video di Carlo Calenda

In 5 mesi ho girato 95 città e tutte le province dell'Emilia-Romagna. Sempre nelle piazze e con la consapevolezza che è arrivato il momento di reagire. Da Ministro ho approvato il Piano Industria 4.0, il Piano straordinario per il Made in Italy e la Strategia Energetica Nazionale. In questi mesi ho incontrato l’Italia seria, che studia, lavora, produce e che non è in nessuna maniera rappresentata da questo Governo. Ora basta, fermiamoli! Difendere istruzione e sanità, aumentare i salari bassi, rilanciare gli investimenti delle imprese: sono le priorità per cui mi impegnerò in Europa e in Italia se sarò eletto. Per questo vi chiedo di aiutarmi con il vostro voto, scrivendo sulla scheda elettorale il mio nome. A differenza di candidati come Salvini o la Meloni, se eletto, andrò davvero a lavorare a Bruxelles, come ho fatto in questi anni da Ministro, risolvendo 88 crisi industriali e salvando centomila posti di lavoro.

 

In queste Europee ci giochiamo tutto. Abbiamo combattuto insieme e oggi siamo al momento decisivo della nostra mobilitazione. Diciamolo con forza da qui a domenica: l’Italia è più forte di chi la vuole debole.
   



:::::::::::::::::::::::

"In 2 mesi ho girato 89 comuni in Italia, incluse tutte le province dell’Emilia-Romagna. Da qui al 26 maggio saremo ogni giorno in una piazza diversa. Sabato 18 a Ravenna, Cesena, Forlì e Sassuolo. Giovedì 23 a Bologna con Paolo Gentiloni, Elisabetta Gualmini, Stefano Bonaccini e Virginio Merola. Qui tutte le info.

In Italia le nostre priorità sono scuola, sanità, sostegno ai salari bassi e rilancio degli investimenti.
In Europa, dobbiamo difendere e rafforzare le istituzioni europee e quell’Europa unita in cui vinciamo, contro l’Europa dei sovranisti, che ha tutti gli interessi opposti ai nostri. Togliamoci il senso del disfattismo e torniamo a combattere.

È il momento decisivo della nostra battaglia, quella per difendere l’Italia che lavora, che studia, che produce. E non c’è posto più bello in cui stare che questo. Unisciti a noi."

www.facebook.com/ccalenda/
twitter.com/CarloCalenda
www.instagram.com/siamoeuropei/
www.siamoeuropei.it/


TAGS:
carlo calenda |  elezioni europee |  pd |  pder |  siamo europei | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Dicembre 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
Ricerca nel sito
»

pd ambiente bologna stefano bonaccini emilia-romagna pd emilia-romagna modena
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto