Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  sabato 24 ottobre 2020 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
6 gennaio: il PD nelle città dell'Emilia-Romagna per la Pace in Medio Oriente

4 gennaio 2009

Pubblicato in: Iniziative e progetti

Allegati 1 - il volantino di pubblicizzazione delle iniziative del PD E-R

La situazione in Medio Oriente è precipitata. Servono aiuti umanitari immediati alle popolazioni civili colpite e serve un immediato cessate il fuoco. Di fronte a questa drammatica escalation di violenza e di guerra è necessaria un’azione decisa della politica europea ed internazionale.

L’Europa e l’Onu devono intervenire per favorire la ripresa del dialogo e del reciproco riconoscimento fra i due popoli, che sono avviati da anni e che non devono essere annullati. Così come deve essere contrastato quel terrorismo che impedisce la soluzione condivisa del conflitto mediorientale e che fallimentari strategie di guerra hanno invece radicalizzato. La via diplomatica e la soluzione politica sono le uniche armi che possono dare un futuro sicuro ai popoli del Medio Oriente.

Al governo italiano chiediamo di agire immediatamente e di non rimanere in una posizione vuota ed inerme. Il governo attuale sta sperperando quella autorevolezza e prestigio che il governo di centrosinistra aveva saputo conquistarsi a livello internazionale.

Il PD si riconosce nelle parole del Capo dello Stato Giorgio Napolitano: si è riaccesa una tragica spirale di violenza e di guerra. Una spirale che va fermata.

Per queste ragioni, il 6 gennaio il Partito Democratico dell’Emilia-Romagna, in tutte le principali piazze delle città capoluogo della nostra regione, organizza punti di incontro e di informazione per richiedere un immediato cessate il fuoco e per una pace stabile e sicura in tutta la Palestina e in Israele.
Il PD dell’Emilia-Romagna promuoverà, in tutti i Circoli, iniziative di sensibilizzazione e di sostegno ad una soluzione rapida, pacifica e giusta di un conflitto che porta con sé gravissimi rischi di destabilizzazione e di violenza per l’intera area, e per la comunità internazionale.

Questo l'elenco delle iniziative in programma nelle principali città dell'Emilia-Romagna:

Bologna, Piazza Re Enzo, dalle ore 10 alle ore 13
Cesena, presso le sedi dei Circoli PD
Modena, Piazza Mazzini, dalle ore 9,30 alle ore 12
Parma, presso la sede del PD, via Costituente 39/a, dalle ore 10 alle ore 12
Piacenza, Piazza Cavalli, dalle ore 10 alle ore 12,30
Reggio Emilia, Piazza Del Monte (angolo via Crispi), dalle ore 10 alle ore 12
Rimini, Piazza Cavour, dalle ore 10,30 alle ore 12,30, e all’interno della Festa Nazionale della Solidarietà in corso a Viserbella di Rimini
 
Nelle altre città della regione durante la settimana ci saranno i seguenti appuntamenti:
Faenza (Ra), giovedì 8 gennaio, durante il mercato di Piazza del Popolo, dalle ore 9,30 alle ore 12,30
Ferrara, venerdì 9 gennaio, Piazza Trento Trieste, ore 11,30
Imola, sabato 10 gennaio, Piazza Caduti per la Libertà, dalle ore 9,30 alle ore12
Ravenna, mercoledì 7 gennaio, durante il mercato grande di Piazza Sighinolfi, dalle ore 9,30 alle ore 12,30

::::

Martedì 6 gennaio, alle 11.30, il Segretario regionale del PD Salvatore Caronna sarà in Piazza Re Enzo, a Bologna, presso il punto d’incontro allestito dal PD di Bologna. Questo il commento rilasciato dal Segretario sulla drammatica situazione in Medio Oriente:

“La situazione in Medio Oriente è precipitata. Di fronte a questa drammatica escalation di violenza e di guerra è necessaria un’azione decisa della politica europea ed internazionale. Al governo italiano chiediamo di agire immediatamente e di non rimanere in una posizione vuota ed inerme.
Servono aiuti immediati alle popolazioni colpite e serve un immediato cessate il fuoco.
Le opinioni pubbliche italiane ed internazionali devono mobilitarsi per favorire la ripresa del dialogo e del reciproco riconoscimento fra i due popoli, che sono avviati da anni e che non devono essere annullati.
La via diplomatica e la soluzione politica sono le uniche armi che possono dare un futuro sicuro ai popoli del Medio Oriente.
Per queste ragioni, il Partito Democratico dell’Emilia-Romagna il 6 gennaio,  in tutte le principali piazze delle città capoluogo della nostra regione, organizza punti di incontro e di informazione per richiedere un immediato cessate il fuoco e per una pace stabile e sicura in tutta la Palestina e in Israele.
Inoltre, il PD dell’Emilia-Romagna promuove iniziative in tutti i Circoli di sensibilizzazione e di sostegno alla soluzione pacifica del conflitto per sollecitare l’azione e le scelte responsabili dei livelli istituzionali coinvolti”.


TAGS:
medio oriente |  israele |  palestina |  salvatore caronna |  partito democratico |  emilia-romagna |  sensibilizzazione |  pace | 

Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso



Agenda Appuntamenti
« Ottobre 2020 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

ambiente pd emilia-romagna emilia-romagna modena pd stefano bonaccini bologna
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto