Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  sabato 24 ottobre 2020 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Dare valore al lavoro

18 ottobre 2008

Pubblicato in: Iniziative pubbliche

Allegati 1 - Conferenza tematica sul Lavoro del PD Emilia-Romagna: relazione introduttiva di Natalia Maramotti

La Conferenza tematica sul Lavoro è stata inaugurata dal Segretario regionale Salvatore Caronna.
“È il primo di una serie di appuntamenti – ha dichiarato – che il PD Emilia-Romagna organizzerà per elaborare proposte sui temi che più stanno a cuore a chi vive nei nostri territori”.
Lo scopo sarà capire cosa è oggi l'Emilia-Romagna, “partendo dal presupposto che si tratta di una delle realtà più avanzate in Italia e in Europa, ma tenendo presente che bisogna proiettare questi standard nel futuro”.
Da ciò l'idea di favorire un confronto ampio ed articolato con tutti i soggetti e le categorie del territorio regionale, ma anche con le regioni d'Europa più dinamiche, ha aggiunto il Segretario, ringraziando gli ospiti stranieri presenti alla Conferenza.
“Cominciamo dal lavoro – ha concluso – perché lo riteniamo un tema fondamentale nel vissuto delle persone e perciò basilare nell'agenda del PD”.

“Dare valore al lavoro, senza fermarsi agli slogan, promuovendo il patto tra imprenditori e lavoratori proposto da Walter Veltroni in campagna elettorale”.
Questo il messaggio lanciato dalla Responsabile Lavoro del PD Emilia-Romagna Natalia Maramotti.
Citando i dati che certificano una situazione del Paese estremamente allarmante (15 i milioni di poveri recentemente censiti da Istat e Caritas), nel suo intervento (leggi e scarica la relazione) ha indicato il sempre più ampio squilibrio nella distribuzione dei redditi come la causa principale di questo allarme.
Allarme che il Governo Prodi aveva provato ad arginare con numerosi interventi a favore dei lavoratori, ma che sale nuovamente ai massimi livelli col ritorno al Governo del centro destra.
Le prime misure parlano di una politica che innalza la precarietà e la rende sistema, deprime l'occupazione femminile e allenta l'attenzione sui temi della sicurezza.
Tutto questo proprio mentre è sempre più evidente che la precarizzazione del lavoro non è altro che una “povertà retribuita” che impedisce lo sviluppo economico, e che, passando al tema dell'occupazione femminile, “l'ingresso delle donne nel mondo del lavoro ha contributo alla crescita mondiale più del boom cinese”.

La parola d'ordine deve perciò essere un nuovo patto tra imprenditori e lavoratori, partendo da una regolazione del mercato del lavoro che valorizzi gli interessi comuni e garantisca crescita e sviluppo duraturi.
“Occorre costruire un nuovo sistema di valori attorno al lavoro”, ha esortato la Maramotti.
“Mai come ora – ha proseguito - è evidente che regole e valori sono una misura di modernità indispensabile per combattere la crescente insicurezza globale”.


E in Emilia-Romagna, “dove fin dal dopoguerra si è capito che la concertazione, e non certo il mercatismo, è un presupposto basilare per lo sviluppo”, ci sono molti spunti ed esperienze ai quali fare riferimento.
Anche qui però occorrerà passare “dal catalogo delle buone pratiche alla loro sistematizzazione”, ha esortato la Maramotti, ricordando che seppure gli indicatori e gli standard parlino di un realtà ancora avanzata, si assiste ultimamente a fenomeni come la crescita del lavoro precario e l'aumento delle differenze tra i redditi che vanno arginati.
La strada da percorrere è perciò quella di un “realismo visionario”, che “intrecci valori e competizione” e che, “invece di cedere alle ragioni delle sole imprese”, con le “ripercussioni negative su redditi, coesione sociale, ambiente e territorio" che ne deriverebbero, “promuova e tuteli assieme al fondamentale obiettivo del profitto delle imprese, i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori”.


TAGS:
conferenza tematica sul lavoro |  lavoro |  salvatore caronna |  natalia maramotti | 

Bookmark and Share







Agenda Appuntamenti
« Ottobre 2020 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

emilia-romagna bologna stefano bonaccini modena pd pd emilia-romagna ambiente
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto