Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  giovedi 24 settembre 2020 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Imu rurale. Approvata all'unanimità risoluzione Bertuzzi

23 marzo 2012

Pubblicato in: Relazioni e documenti politici

"L'IMU a carico dell'agricoltura -dichiara la Senatrice PD Maria Teresa Bertuzzi - va rivista. È sbagliata perché tassa due volte i fabbricati strumentali quali stalle, fienili, depositi per ricovero mezzi. È ingiusta perché colpisce indistintamente chi utilizza i terreni per produrre e chi ne fa un investimento immobiliare. Inoltre, colpisce maggiormente le imprese piccole e medie, perché non tiene conto delle dimensioni dell'azienda". Per questo il Gruppo dei Parlamentari del Partito Democratico ha da subito cercato di intervenire sulla questione dell'Imu rurale, in particolare su quella applicata ai fabbricati rurali.

La Senatrice Bertuzzi ha presentato una risoluzione approvata all'unanimità dalla Commissione Agricoltura che chiede al Governo di rinviare l'applicazione dell'Imposta sui fabbricati rurali per consentire la conclusione della fase di accatastamento degli stessi.

"Il pericolo - spiega Bertuzzi - è che vengano tassati solamente i fabbricati già accatastati o che si applichino coefficienti su basi imponibili non ancora certe. La stessa Agenzia del Territorio, udita in Commissione, nella sua relazione dichiara che non esistono dati ufficiali per misurare il gettito derivante dall'applicazione dell'imposta."

E' necessario quindi "rimodulare il carico fiscale per distinguere l'uso ai fini produttivi dei terreni, da quello meramente speculativo, ma anche tener conto del carattere di strumentalità dei fabbricati strettamente connesso all'attività agricola".

Sono stati inoltre depositati emendamenti al testo del decreto semplificazioni tributarie ed è stata chiesta una relazione al Tesoro che motivi la distanza che esiste fra la valutazione del gettito fatta dal Ministero che ammonta a 130 milioni di euro, e quella effettuata da associazioni di categoria ed enti locali che si attesta su 1,3 miliardi circa.

"Questa differenza - prosegue Bertuzzi - nasce dal fatto che non si può valutare il gettito derivante da fabbricati non ancora accatastati".

Il lavoro che vede impegnati parlamentari, Regione Emilia-Romagna ed Enti Locali, proseguirà a tutti i livelli per ridurre l'effetto distorsivo che preoccupa e che mette in luce la sproporzione del contributo richiesto al mondo agricolo.



TAGS:
imu |  agricoltura |  pd |  maira teresa bertuzzi |  dichiarazione |  risoluzione |  senato | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Settembre 2020 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Ricerca nel sito
»

pd emilia-romagna stefano bonaccini emilia-romagna modena pd bologna ambiente
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto