Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  giovedi 24 settembre 2020 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Alle aderenti alla Conferenza Permanente regionale Donne PD dell'Emilia-Romagna

1 febbraio 2011



Carissima,

grazie di aver aderito alla Conferenza Regionale Permanente delle Donne PD dell'Emilia-Romagna.

Come sai, l'assemblea istitutiva si è svolta a Parma il 22 di gennaio: è stato un incontro molto partecipato (oltre 350 persone), ricco di interventi di qualità (54 iscritte a parlare, 42 interventi), di attenzione, di contenuti propositivi ed innovativi.

È stata una bella giornata, ricca di passione e di competenze, di sdegno contro Berlusconi, di determinazione ad esserci per migliorare le condizioni di vita delle donne, per superare ogni discriminazione, per innovare la politica, per realizzare la buona politica. È stata certamente il risultato del lungo e partecipato percorso di costruzione della Conferenza Regionale, con un forte radicamento nei territori, con incontri, dibattiti e iniziative tematiche. Ed insieme ha espresso un bisogno vero di partecipazione e un patrimonio straordinario di energie e competenze, a cui fare riferimento e da valorizzare in un momento così difficile per il Paese.

Sul portale del PD dell'Emilia-Romagna sono presenti tutte le informazioni e i documenti approvati dall'assemblea:

•     il regolamento della Conferenza

•     il documento d'intenti

•     elenco delle componenti dell'esecutivo regionale

•     elenco delle 62 delegate (elette) alla Conferenza Nazionale, a cui si aggiungeranno le componenti di diritto dell'Emilia-Romagna

In tempi brevi sarà convocato l'esecutivo regionale per l'elezione della coordinatrice e per l'impostazione di un piano di lavoro.

Il momento è molto difficile e non si può perdere tempo.

Il 13 febbraio ci sarà una grande mobilitazione di donne, in tante città italiane sulla base dell'appello "Se non ora, quando?", che ti chiediamo di sottoscrivere, se non l'hai già fatto.

Immaginiamo che abbiate già sottoscritto e stiate già partecipando alla raccolta firme (10 milioni) per l'appello "Berlusconi dimettiti".

La Conferenza Nazionale delle donne è stata fissata per il 18-19 febbraio a Roma, presso il Teatro Capranica (Piazza Capranica, 101).

È molto importante che le aderenti alla conferenza siano costantemente informate sul lavoro che si sta organizzando di iniziative e proposte. Sarà, quindi, fondamentale tenere costantemente aggiornato il sito ed eventualmente costruire forum dedicati.

Cordiali saluti.

 

Mariangela Bastico                                                                                                 Stefano Bonaccini

Coordinamento regionale PD                                                                Segretario regionale PD



TAGS:
conferenza delle donne |  pd |  emilia-romagna |  mariangela bastico |  stefano bonaccini | 

Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso



Agenda Appuntamenti
« Settembre 2020 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Ricerca nel sito
»

bologna pd emilia-romagna stefano bonaccini modena ambiente pd emilia-romagna
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto