Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  martedi 16 luglio 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Bongarzone: "giovedì 11 aprile mobilitiamoci per una società plurale e inclusiva"

4 aprile 2019

Pubblicato in: Attualità

Dichiarazione di Lucia Bongarzone, coordinatrice della Conferenza regionale delle donne del Partito Democratico.

"Le destre sovraniste e regressive promuovono per l’11 aprile un "secondo tempo" del Congresso di Verona, in Regione, a Bologna, per bloccare l’approvazione del progetto di legge regionale contro le discriminazioni e le violenze determinate dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere. Lo fanno, ancora una volta, per propagandare i loro veri intenti politici: limitare i diritti delle persone, negare le diversità e le differenze, riportare le donne alla subalternità sociale, senza al contempo occuparsi dei bisogni reali delle famiglie. Noi invece auspichiamo che  quella legge venga approvata, perché sarebbe un’ottima occasione per ribadire la nostra visione di società rispettosa delle differenze.

Nel pieno rispetto della libertà di opinione, quando le opinioni si organizzano contro i valori fondanti della Repubblica e contro il principio di eguaglianza promosso dalla Costituzione, diventano un attacco alla convivenza civile e al rispetto della dignità della persona. La nostra mobilitazione a Verona, infatti, non si è opposta all’espressione di idee del Congresso mondiale della "famiglia naturale", ma ha voluto riaffermare i diritti civili e tutte le libertà democratiche.

La regione Emilia-Romagna, terra di radici democratiche profonde, nutrite in particolare dall’impegno e dal sacrificio quotidiano delle donne, ospita le idee di tutti senza problemi e con altrettanta serenità sa respingere i tentativi di riportarci indietro o ad un improbabile futuro di antiche segregazioni. Per questi motivi, giovedì 11 aprile, alle ore 16.30, la Conferenza delle donne del Partito Democratico dell’Emilia-Romagna sarà a Bologna, davanti alla sede dell’Assemblea Legislativa Regionale. Per rappresentare ciò che siamo, per esprimere la visione di società plurale e inclusiva in cui vogliamo vivere".


TAGS:
lucia bongarzone |  conferenza delle donne |  donne |  regione |  emilia-romagna |  bologna |  diritti |  legge | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Luglio 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

emilia-romagna bologna stefano bonaccini pd pd emilia-romagna modena ambiente
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto