Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  lunedi 21 ottobre 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
La Segreteria di Paolo Calvano

7 luglio 2015

Pubblicato in: Attualità

“E’ una squadra giovane, competente. Ci sono tante cose da fare per questo ci metteremo al lavoro fin da subito", queste le parole con cui il segretario Paolo Calvano ha presentato in Direzione la sua Segreteria. "La scelta di avere in Segreteria un mix di amministratori, personalità impegnate nelle istituzioni e nella società civile, espressione di diverse sensibilità, vuole valorizzare in primo luogo la competenza di una classe dirigente presente e diffusa in tutta la Regione. Consapevoli di questo, ci impegneremo per intercettare e raccogliere le idee e gli spunti che ci verranno suggeriti da iscritti, elettori e tutti i cittadini che vorranno percorrere con noi la strada per ridare credibilità e forza alla politica.”

Oltre ai quattordici incarichi di Segreteria il segretario regionale ha voluto affidare a Francesco Ronchi l’incarico di Delegato in Europa della Segretaria per i rapporti con PSE. “Alla luce dell’importanza del confronto con l’Europa, dimostrato da quanto sta accadendo in questi giorni – ha dichiarato Calvano – ho ritenuto opportuno affidare questo incarico a Francesco, che lavora a Bruxelles, presso il Parlamento Europeo, insegna a Parigi e scrive per il Wall Street Journal, per avere un legame diretto con le istituzioni europee, con l’attività del gruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo e con i nostri tanti circoli in giro per l’Europa”.

Questa la Segreteria di Paolo Calvano:

Paolo Calvano, anni 37, segretario e responsabile Economia e Lavoro

Giuditta Pini, anni 30, vicesegretario

Marco Di Maio, anni 31, coordinatore della Segreteria e Comunicazione

Antonio Mumolo, anni 52, Immigrazione e Progetto circoli aperti

Francesca Maletti, anni 48, Welfare

Francesca Marchetti, anni 35, Scuola

Lia Montalti, anni 36, Infrastrutture e Fondi europei

Stefano Collina, anni 49, Organizzazione politica

Luca Rizzo Nervo, anni 37, Sanità e Sport

Paola Gazzolo, anni 48, Politiche per la partecipazione

Stefano Mazzetti, anni 48, Ambiente e Enti locali

Piergiorgio Licciardello, anni 45, Politiche agricole e agroalimentari

Emilia Garuti, anni 20, Terzo settore, Associazionismo, Legalità

Alessandro Belluzzi, anni 34, Turismo

Enrico Campedelli, anni 50, Pubblica Amministrazione

Francesco Ronchi, anni 33, Delegato in Europa della Segretaria per i rapporti con PSE

Parteciperanno alle riunioni della segreteria in quanto componenti di diritto: il capogruppo PD all’Assemblea Legislativa Stefano Caliandro, il tesoriere del PD regionale Giorgio Sagrini, il segretario regionale dei giovani democratici Vinicio Zanetti, a cui è stata affidata anche la delega alla Cultura, la coordinatrice regionale delle donne democratiche Lucia Bongarzone.



TAGS:
calvano |  paolo calvano |  pd |  pd emilia romagna |  emilia romagna |  partito democratico |  direzione |   | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Ottobre 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

pd emilia-romagna bologna ambiente pd modena stefano bonaccini emilia-romagna
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto