Home |  PD ER  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  giovedi 17 agosto 2017 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Imu agricola. Sagrini: "Le nostre pressioni sono servite"

4 dicembre 2014

Pubblicato in: Attualità

Le nostre pressioni sono servite! Il Governo - in risposta alle interpellanze dei parlamentari del PD - ha annunciato la modifica del provvedimento che estendeva il pagamento dell'IMU agricola anche a tanti Comuni montani dell'Appennino emiliano-romagnolo.
E' tutto rinviato al 2015, per riformulare - secondo criteri oggettivi, che dovranno essere discussi e condivisi - le norme che definiscano la 'montanità' dei territori e individuino i nuovi ambiti di esenzione del pagamento dell'IMU sui terreni agricoli.
La nostra agricoltura di montagna e di collina - e i Comuni che amministrano questi territori - svolgono un fondamentale e insostituibile ruolo di presidio territoriale ed è interesse e dovere della comunità nazionale riconoscere e sostenere questa funzione!


TAGS:
agricoltura |  imu agricola |  sagrini |   | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Agosto 2017 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

modena emilia-romagna stefano bonaccini ambiente bologna pd pd emilia-romagna
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto