Home |  PD ER  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  venerdi 18 gennaio 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Rifiuti. Parlamentari PD “la Regione tutela il futuro dei cittadini”

27 febbraio 2014

Pubblicato in: Attualità

"Sentiamo la necessità di fare chiarezza, perché il bene dei cittadini non si fa certo con la disinformazione e giocando con la paura delle persone. Crea una certa curiosità, poi, il fatto che certi commenti arrivino proprio da movimenti politici che sul tema dei rifiuti non hanno esattamente la coscienza a posto". Così i deputati Alessandro Bratti e Tiziano Arlotti e il senatore Stefano Vaccari, componenti delle commissioni Ambiente di Camera e Senato, commentano le accuse rivolte al Piano rifiuti della Regione Emilia-Romagna.

"Il Piano rifiuti - proseguono gli esponenti del PD - prevede  un percorso di partecipazione e informazione già iniziato, e che si concluderà con l'approvazione da parte dell'Assemblea Regionale, sugli obiettivi del Piano che prevedono una progressiva riduzione delle discariche e degli inceneritori in favore del riciclo, così come indicato dalle normative europee.  Sarà necessaria una nuova impiantistica più volta al riciclo e, altrettanto determinante, sarà l'impegno, di tutti, ad adottare stili di vita più sostenibili per costruire una regione più pulita e sostenibile. Questa è la sfida che l'Emilia-Romagna e il PD si sono posti per il futuro. Si tratta di proposte serie e concrete - proseguono - e ci sembra paradossale che vengano attaccate proprio da chi ha ricoperto il ruolo di Assessore all'Ambiente di questa Regione, dimostrando scarsa competenza e poca conoscenza delle dinamiche del ciclo integrato della gestione dei rifiuti".

"Non è quindi descrivendo scenari apocalittici e usando come arma di propaganda politica il tema, serissimo, della salute delle persone che si fa il proprio dovere di rappresentanti eletti dei cittadini. L'Emilia-Romagna non diventerà la pattumiera d'Italia e chi oggi sostiene il contrario farebbe meglio a informarsi sulla situazione di alcune Regioni, come Lombardia e Veneto, entrambe amministrate dalla Lega, che presentano dati significativi rispetto all'importazione dei rifiuti provenienti da altre regioni, soprattutto del Sud. Gli impianti della Regione Emilia-Romagna  rappresentano eccellenze a livello europeo sia per efficienza che per standard di sicurezza. Ma per tutelare con ancora maggiore attenzione la salute dei cittadini - ribadiscono Bratti, Arlotti e Vaccari -, in questa regione non ci siamo accontentati di rispettare i limiti imposti dalla legge. Per questo l'Emilia-Romagna ha attivato Moniter, un ulteriore strumento di monitoraggio e conoscenza sul funzionamento degli impianti, un caso, oltretutto, unico in Italia e tra i pochissimi in Europa". Un progetto (questo il sito http://www.arpa.emr.it/moniter/) che ha preso in esame con attenzione gli impianti della regione, lavorando in maniera autonoma e segnalando anche eventuali criticità, a dimostrazione della trasparenza della Regione anche su un tema cosi delicato.

"Non capiamo quindi - concludono gli esponenti PD - come i parlamentari del Movimento 5 Stelle possano accusare la Regione di essere poco democratica rispetto al tema dei rifiuti. È un'accusa che rispediamo al mittente. Anche perché, su questo tema, il PD ha avuto un dibattito al suo interno, con posizioni e punti di vista differenti ma non c'è mai stata nessuna espulsione".



TAGS:
alessandro bratti |  tiziano arlotti |  stefano vaccari |  pd |  emilia-romagna |  rifiuti |  ambiente |  dichiarazione |  lega |  m5s |  italia dei valori | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Gennaio 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

pd pd emilia-romagna ambiente bologna emilia-romagna stefano bonaccini modena
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto