Home |  PD ER  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  lunedi 21 gennaio 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Rifiuti. Bratti: “L'Emilia-Romagna non diventerà la pattumiera d'Italia”

6 febbraio 2014

Pubblicato in: Attualità

“Gli attacchi rivolti da Antonio Di Pietro al piano dei rifiuti dell’Emilia-Romagna sono strumentali e si basano su valutazioni prive di ogni fondamento”. Questo il commento dell’on. Alessandro Bratti, responsabile Ambiente del PD dell’Emilia-Romagna in merito alle dure parole rivolte ieri dall’esponente dell’IdV a proposito della gestione dei rifiuti nella nostra Regione.

“In primo luogo – prosegue Bratti – va ricordato che l’Emilia-Romagna rappresenta un’eccellenza a livello europeo per quello che riguarda il ciclo integrato dei rifiuti, i nostri impianti sono tra i più moderni del continente e competono con quelli delle regioni più avanzate d’Europa, come ho potuto constatare in una mia recente missione con la Commissione Ecomafie nel nord della Germania”.

“Va inoltre rimarcato l’impegno della nostra amministrazione regionale, e in primis del Presidente Errani, nell’attuazione di politiche che seguano le direttive europee in vista di una progressiva riduzione dell’utilizzo delle discariche e dell’incenerimento a favore del riciclo. Una strategia che la Regione ora sta portando avanti confrontandosi con i cittadini, i sindaci e gli Enti Locali. Cosa che, voglio ricordare a Di Pietro, non è successa solo nel periodo in cui proprio l'esponente dell’IdV Sabrina Freda era Assessore regionale all'Ambiente”.

Anche all’interno delle politiche nazionali, assicura il responsabile Ambiente del PD Emilia-Romagna, “mi impegnerò insieme agli altri colleghi deputati e senatori affinché ci siano tutte le rassicurazioni possibili sul fatto che la pianificazione regionale sia prioritaria rispetto a qualsiasi scelta fatta a livello nazionale”.

“Ecco perché – conclude Bratti – voglio rassicurare tutti i cittadini emiliano-romagnoli, e anche Di Pietro che improvvisamente dimostra di avere a cuore le sorti della nostra regione, sul fatto l’ Emilia-Romagna così come è successo fino ad ora sarà sempre all’avanguardia sulle politiche ambientali e sulla gestione integrata del ciclo dei rifiuti”.



TAGS:
bratti |  ambiente |  emilia romagna |  rifiuti |  pd |  partito democratico |  alessandro bratti |   | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Gennaio 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

pd stefano bonaccini emilia-romagna bologna modena pd emilia-romagna ambiente
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto