Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  lunedi 21 ottobre 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Errani. Calvano: "l'assoluzione dimostra che non ci eravamo sbagliati"

8 novembre 2012

Pubblicato in: Attualità

Questa la dichiarazione del coordinatore dei segretari provinciali del PD ER, Paolo Calvano:

"Nel pieno rispetto del lavoro della magistratura, gia' nei mesi scorsi avevamo espresso la nostra fiducia nell'onesta' dell'operato del presidente Errani e la sentenza e' la piu' limpida dimostrazione che non ci eravamo sbagliati, perche' in questi anni abbiamo potuto toccare con mano come il presidente Errani abbia sempre anteposto l'interesse generale all'interesse particolare.
Esprimo piena soddisfazione per la sentenza di assoluzione nei confronti di Errani. La sentenza, motivata dall'insussistenza del fatto, e' l'ulteriore dimostrazione dell'integrita' e del rigore morale dell'uomo e dell'amministratore".


TAGS:
paolo calvano |  pd |  emilia-romagna |  vasco errani |  terremerse | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Ottobre 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

ambiente bologna stefano bonaccini emilia-romagna pd emilia-romagna pd modena
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto