Home |  PD ER  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  lunedi 25 marzo 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Dorsale sud radio. Sagrini: “Così la Regione combatte il divario digitale in montagna”

24 aprile 2012

Pubblicato in: Dichiarazioni

“E’ una bella notizia!”. Così Giorgio Sagrini, responsabile del Gruppo regionale “PD per la Montagna”, commenta il via libera della Regione ad un progetto che prevede la costruzione di una rete di telecomunicazioni basata su 40 ponti radio e allacciata in otto punti alla rete a fibra ottica già posata da Lepida. “Dorsale sud radio”, questo il nome del piano regionale, si propone di garantire anche alle popolazioni montane l'accesso a internet tramite banda larga e l'arrivo del segnale tv in digitale terrestre.

“Il divario digitale nella nostra regione riguarda oltre il 10% della popolazione – ricorda Sagrini. In particolare, i cittadini residenti in montagna che non hanno accesso ad internet sono circa 100mila. Per questo, la decisione presa da Viale Aldo Moro va nella direzione giusta perché consentirà a migliaia di emiliano-romagnoli di accedere al web per avere informazioni e notizie, e permetterà loro di confrontarsi con mondo utilizzando i social network”.

“In Emilia-Romagna si agisce concretamente per migliorare la qualità della vita dei cittadini – ribadisce il responsabile del Gruppo regionale “PD per la Montagna” – e, con questo progetto, la Regione può essere da esempio affinché, a livello nazionale, si riveda l’agenda digitale del nostro Paese per colmare le tante lacune che ancora impediscono ad una larga fascia di popolazione di accedere alla rete”. Il Gruppo regionale “PD per la Montagna” ha profuso in questi mesi un grande sforzo di sensibilizzazione sul tema dell’accesso alle nuove forme di comunicazione per i cittadini dei territori montani a partire dall’iniziativa organizzata a Verghereto nel novembre scorso, passando per la Festa Regionale sull’Appennino reggiano del mese di marzo. “Nei prossimi mesi  – conclude Sagrini – proseguiremo il nostro percorso promuovendo nuove occasioni di incontro e discussione affinché la diffusione di internet sia sempre più fruibile per tutti i cittadini”.



TAGS:
giorgio sagrini |  montagna |  digital divide |  divario digitale |   | 

Bookmark and Share



Agenda Appuntamenti
« Marzo 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
     1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
Ricerca nel sito
»

pd stefano bonaccini pd emilia-romagna emilia-romagna bologna modena ambiente
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto