Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  giovedi 21 novembre 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
No alle centrali nucleari sul territorio dell'Emilia-Romagna

14 ottobre 2010

Pubblicato in: Attualità

Allegati 1 - Il testo della risoluzione presentata dal Gruppo PD in Regione

Oggi, giovedì 14 ottobre, è stata illustrata a Piacenza, nel corso di una conferenza stampa, la risoluzione sul tema del nucleare e delle energie rinnovabili, presentata dal Gruppo PD all’Assemblea Legislativa Regionale il 6 ottobre scorso, nella quale si ribadisce “il totale disaccordo e l’indisponibilità all’installazione o all’attivazione di una centrale nucleare sul territorio regionale”. Presenti all’incontro con la stampa, il segretario del PD dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il segretario del PD di Piacenza, Vittorio Silva e il consigliere regionale del PD, Marco Carini.

Il documento impegna la Giunta dell’Emilia-Romagna “ad attivarsi presso la Conferenza Stato-Regioni ed in ogni altra sede opportuna, per riaffermare l’indisponibilità dell’Emilia-Romagna ad ospitare una centrale nucleare all’interno del territorio”. Inoltre, nel testo della risoluzione, sono presenti riferimenti riguardo le necessità di “proseguire il lavoro svolto per monitorare la completa fase di smantellamento della centrale di Caorso” e di adottare un “piano energetico nazionale elaborato con il coinvolgimento delle Regioni, per la definizione del reale fabbisogno energetico e della reale possibilità di risparmio energetico da svilupparsi utilizzando le fonti rinnovabili e naturali”.

La risoluzione sottolinea anche l’importanza della “valorizzazione dell’energia solare, quale eccellenza italiana sia per produzione che per consumo” e della “ricerca scientifica nel campo del nucleare di quarta generazione e delle fonti energetiche rinnovabili”.


TAGS:
stefano bonaccini |  marco carini |  vittorio silva |  piacenza |  pd emilia-romagna |  ambiente |  nucleare |  risoluzione |  gruppo pd | 

Bookmark and Share


Commenti: 1
no alle centrali nucleari in emilia romagna
sono d'accordo con voi per il no alle centrali nucleari in emilia romagna e sulla direzione che l'italia intera deve prendere per il consumo e la produzione di energia pulita. Le centrali nucleari anche se sono nella regione accanto sono in ogni caso un problema per tutti (vedi il disastro provocato dalla centrale di Cernobyl)

Scritto da concetta pirrazzo in data 23 ottobre 2010 alle 12:11



Agenda Appuntamenti
« Dicembre 0 »
DoLu MaMe GiVe Sa
   1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27
Ricerca nel sito
»

stefano bonaccini ambiente bologna pd modena emilia-romagna pd emilia-romagna
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto