Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  martedi 24 settembre 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Un partito utile, che si confronta con i cittadini

17 dicembre 2009

Pubblicato in: Iniziative e progetti

Allegati 1 - L'elenco dei circoli

"È stata una corsa contro il tempo ma ce l'abbiamo fatta". È con grande soddisfazione che il segretario del PD dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini ha annunciato l'apertura, tra i primi esempi a livello nazionale, di una decina di nuovi circoli nei luoghi di studio e di lavoro, sparsi nel territorio regionale. "Dopo una campagna  congressuale molto impegnativa" - ha proseguito Bonaccini - "e alla vigilia di un appuntamento importante come quello delle Regionali, siamo riusciti a rispettare le scadenze che ci eravamo dati".

Martedì 15 dicembre ha infatti visto la luce il primo di questi circoli, sorto presso l'Università di Forlì. Nelle prossime settimane toccherà ad una serie di altri che si apriranno all'interno di aziende, scali portuali, imprese sanitarie (in calce alla notizia l'elenco competo e il calendario delle inaugurazioni). Scuola e lavoro, dunque, temi ma soprattutto luoghi fisici "dove la presenza attiva di una forza politica manca da troppo tempo". Un progetto di forte radicamento che mette insieme aziende pubbliche con migliaia di dipendenti ma anche piccole e medie imprese, segno della volontà di "tenere insieme tutta la filiera del lavoro, non semplicemente una parte di essa". Non solo, l'obiettivo è quello di essere presenti nei luoghi in cui la crisi economica continua a farsi sentire, all'interno di realtà che a causa dell'inadeguatezza dei piani del governo si trovano in difficoltà sempre maggiori. Anche da qui, afferma con sicurezza Bonaccini, parte la costruzione di quell'alternativa "che i cittadini ci chiedono e ci hanno ribadito nel corso dell'iniziativa 1000piazze", che, lo scorso fine settimana, ha visto la presenza del PD emiliano romagnolo in tante città della regione.

L'idea è insomma quella di un partito "utile", ha ribadito il coordinatore dell'esecutivo regionale, Marco Lombardelli, di un partito che "è in campo ed è in grado di affiancare all'iniziativa politica una serie di occasioni di incontro, dialogo e confronto con i cittadini". Le domande che la società pone al mondo politico, a maggior ragione in un momento come questo, sono molteplici e sempre più pressanti, per questo il PD vuole "occuparsi dei cittadini - ha concluso Lombardelli - scendendo nelle piazze e stando al fianco delle donne e degli uomini di questa regione".

(fc)


TAGS:
stefano bonaccini |  marco lombardelli |  circoli |  lavoro |  scuola |  università |  pd emilia-romagna | 

Bookmark and Share





Agenda Appuntamenti
« Settembre 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30
Ricerca nel sito
»

pd emilia-romagna stefano bonaccini emilia-romagna ambiente pd bologna modena
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto