Home |  PD ER  |  Trasparenza  |  Coordinamenti territoriali  |  PD Nazionale  |  Materiali  |  Articoli  |  Comunicati  |  Elezioni  |  Albo elettori  |  Contatti  |  Modulo di iscrizione al Partito Democratico  |  Audielettori   |
Feed RSS 
Partito Democratico - Emilia-Romagna
  domenica 15 settembre 2019 Partito Democratico Emilia-Romagna
| Agricoltura | Ambiente | Cultura e Europa | Economia | Enti locali | Immigrazione | Lavoro | Montagna | P.A. | Scuola | Sicurezza | Sport | Turismo | Università | Welfare |
Direzione regionale, nominati esecutivo e coordinamento politico

28 novembre 2009


Allegati 1 - Il regolamento per l'elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali e territoriali, dei Segretari e dei Comitati direttivi dei Circoli

Si è tenuta oggi, sabato 28 novembre, la prima Direzione del PD dell'Emilia Romagna in cui è stato approvato all'unanimità il regolamento per lo svolgimento dei congressi per l'elezione dei segretari provinciali che si terranno tra l'aprile e il maggio 2010, e la deroga alle Unioni Provinciali di Parma, Modena, Forlì e Cesena,  per svolgere i loro congressi entro il 17 gennaio 2010.
Nel corso dell'incontro il segretario regionale Stefano Bonaccini ha nominato i membri del Coordinamento Politico e i componenti dell'Esecutivo regionale, la squadra operativa che lo affiancherà nell'iniziativa politica.
"Ringrazio - ha dichiarato Bonaccini nella sua relazione di apertura - Mariangela Bastico e Thomas Casadei per aver accettato di far parte del Coordinamento politico, segnale concreto della gestione plurale che intendo portare avanti. Anche la squadra dell'esecutivo - ha sottolineato-  che vede un'età media di poco superiore ai quarant'anni e risponde ai principi di equilibrio di genere e di rappresentatività territoriale, è stata scelta andando al di là delle posizioni congressuali, privilegiando il criterio del merito e della competenza".
Bonaccini ha poi indicato i prossimi impegni del PD dell'Emilia Romagna: Davanti a noi - ha precisato il segretario - abbiamo una fitta agenda: nei fine settimana del 12 e del 19 dicembre, con i circoli aperti e l'iniziativa mille piazze per l'Italia, coinvolgeremo gli elettori delle primarie sui temi della crisi e della giustizia, lanciando nello stesso momento la campagna di tesseramento. Successivamente - ha aggiunto - intendiamo presentare le nostre proposte sui temi della famiglia, del lavoro, dell'impresa, dell'ambiente, della riforma della Pubblica Amministrazione e costituire la scuola di formazione politica. Il PD - ha sottolineato Bonaccini - non intende fare semplice opposizione ma caratterizzarsi come concreta alternativa di governo nazionale".
Entro la fine dell'anno saranno inaugurati nella nostra Regione almeno dieci circoli nei luoghi di studio e di lavoro, momenti in cui è prevista la partecipazione di esponenti nazionali del PD.

"Vogliamo - ha dichiarato Bonaccini - essere un partito popolare, che si occupa dei problemi del Paese, intendiamo stare al passo dell'innovazione per confrontarci con le aree più avanzate del mondo e dell'Europa; favorire le tutele sociali per i giovani lavoratori - e ha aggiunto - contrastare il declino morale che, insieme alla crisi economica a cui dedicheremo la prossima direzione, sta colpendo il Paese (anche per questo sosteniamo la petizione di Libera contro la vendita dei beni confiscati alla mafia). Noi - ha concluso - dobbiamo essere in grado i costruire una larga alleanza su questi temi, stando un passo avanti alla società e ai cambiamenti che la possono riguardare. Il PD del'Emilia Romagna deve sapersi mettere a disposizione della società responsabile, dare forza alle idee e condividerle con i cittadini".


Il Coordinamento politico regionale:

Stefano Bonaccini; Mariangela Bastico; Thomas Casadei; Teresa Marzocchi; Massimo Marchignoli; Matteo Richetti; Andrea De Maria; Pierluigi Castagnetti; Sergio Aleotti. Componenti per funzione: Marco Lombardelli (coordinatore dell'esecutivo Regionale del PD) e Marco Monari (presidente del gruppo PD nell'Assemblea Legislativa Regionale)


Esecutivo regionale:

Stefano Bonaccini, 42 anni, segretario regionale; Marco Lombardelli, coordinatore dell'esecutivo (35 anni, consigliere comunale a Bologna); Roberto Balzani, Cultura e Politiche per l'Europa (48 anni, docente universitario e Sindaco di Forlì); Paolo Valenti, Pubblica Amministrazione (36 anni, insegnate, assessore al Comune di Faenza); Marcella Bondoni, Associazionismo e Terzo settore (35 anni, libera professionista); Alessandro Bratti, Ambiente, Energia (51 anni, parlamentare del PD, già direttore generale di Arpa Emilia Romagna); Simona Caselli, università e ricerca (48 anni, dirigente cooperativo); Sergio Funelli, Turismo (45 anni, dirigente d'azienda); Josefa Idem, Sport (45 anni, campionessa olimpionica); Cecile Kyenge, Immigrazione (45 anni, medico oculista e referente nazionale della diaspora africana); Luigi Mariucci, Lavoro (62 anni, giuslavorista e docente universitario); Daniela Montani, Enti Locali (36 anni, impiegata, Sindaco di Formignana); Anna Pariani, Welfare (46 anni, assessore provinciale a Bologna); Marilena Pillati, Scuola (44 anni, docente universitaria); Roberto Reggi, Sicurezza e Legalità (49 anni, sindaco di Piacenza); Gianluca Rivi, Economia (45 anni, consigliere regionale); Giorgio Sagrini, responsabile dipartimento Organizzazione (53 anni,già sindaco di Casola Valsenio). Invitati permanenti: Massimo Gnudi, tesoriere e Riccardo Ricci Petitoni, segretario regionale dei Giovani Democratici.

Tra gli incarichi di lavoro già assegnati: Daniele Zoffoli, 51 anni, segretario PD Cesena, responsabile coordinamento dei segretari provinciali; Giorgia Salsi, 24 anni, studentessa universitaria, responsabile dei circoli nei luoghi di studio. 


TAGS:
direzione |  pd emilia-romagna |  stefano bonaccini |  esecutivo | 

Bookmark and Share





Agenda Appuntamenti
« Settembre 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30
Ricerca nel sito
»

emilia-romagna pd modena pd emilia-romagna bologna ambiente stefano bonaccini
Visualizza la galleria completa »
 Partito Democratico dell' Emilia-Romagna - Via Cairoli, 7 - 40121 - Bologna - Tel 051 03 92 661 - Fax 051 03 92 660 - C.F. 91 290 380 376 - Privacy Policy 
Il sito web del PD Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto